Mercoledì, 11 Aprile 2012 14:47

Economia di condivisione

Laura Tussi - Pressenza

kumarappaEsce per le Edizioni Centro Gandhi:

ECONOMIA DI CONDIVISIONE

Come uscire dalla crisi mondiale.

di Joseph C. Kumarappa

Traduzione di Marinella Correggia

Introduzione di Rocco Altieri

Collana Quaderni Satyagraha

Edizioni Centro Gandhi, Pisa 2012

 

Internet, 5/4/12 Kumarappa, ancora oggi ricordato in India come “l'economista di Gandhi”, raccolse migliaia di interviste e statistiche nei villaggi, documentando gli archivi con importanti informazioni sulle coltivazioni, gli allevamenti, i sistemi di irrigazione, i trasporti, le industrie, le situazioni igienico-sanitarie, dedicando le proprie competenze al servizio degli ultimi, degli agricoltori e di tutti i lavoratori. Il pensiero di Kumarappa è volto a sviluppare una società solidale di unità rurali largamente autosufficienti, al fine di limitare gli effetti nefasti del capitalismo più sfrenato e impositivo, dell'economia monetaria e della speculazione finanziaria, in quanto il presupposto epistemologico di ogni economista dovrebbe vedere nelle scienze economiche un approccio olistico che non consideri l'uomo un oggetto, evitando di ridurre l'intera esistenza a bieche manovre monetarie.

 

Pubblicato in Comunicati Stampa