Administrator

Administrator

Domenica, 07 Aprile 2013 13:18

Il bollettino mondiale di marzo 2013

Domenica, 17 Marzo 2013 06:43

Tema: CINEFORUM SULLA NONVIOLENZA

Paese - Città: Italia - Torino

 

Descrizione: dal 15 ottobre al 10 dicembre un ciclo di cineforum e serate su temi sociali e personalità nonviolente, i documentari sono stati seguiti da un dibattito sul tema:

  • Lunedì 15 ottobre - La vita che non CIE (Casa Umanista) sarà presente la regista Alexandra d'Onofrio e Gabriele Del Grande,
    info sul documentario
  • Lunedì 22 ottobre - Documentario su Danilo Dolci (Circolo No.à.)
  • Lunedì 29 ottobre - Living without money (Casa Umanista) Info sul film
  • Giovedì 8 novembre - L'economia della felicità (Cascina Roccafranca) Info sul film
  • Venerdì 9 novembre - Life in Italy is OK (Sala "Il Movie") documentario di Emergency
  • Venerdì 23 novembre - Israele: la Legge del più forte (Cascina Roccafranca) Il documentario su YouTube
  • Lunedì 3 dicembre - Loro Dentro (Casa Umanista) sarà presente la regista Cristina Oddone e Simone Spensieri, info sul documentario 
  • Lunedì 10 dicembre - La marcia del sale di Gandhi (Casa Umanista) 

Link: Foto / Video / Web: www.2ottobre.org

Equipe / gruppi di base: Gruppo di base Nova in collaborazione con Convergenza delle culture ed altre realtà torinesi

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Paese - Città: Italia - Milano

Descrizione: Domenica 30 settembre 2012, ispirandosi alla Dichiarazione di "Una Città Nonviolenta" consegnata alle Istituzioni cittadine il 2 ottobre dello scorso anno, è stato organizzato un FLASH MOB ITINERANTE nei luoghi simbolo di una città nonviolenta (scuola, ospedale, biblioteca, palazzo del Comune, la Borsa, ecc).       In ogni luogo è stata esposta per pochi minuti la scritta di grandi dimensioni (lunga circa 25 metri): “2 OTTOBRE – MILANO È NONVIOLENTA”. Durante ogni tappa del flash mob sono state distribuire ai passanti delle cartoline con il programma degli eventi dedicati al 2 ottobre e delle proposte ad hoc sull’istruzione, sulla sanità, democrazia, ecc, estrapolate dalla Dichiarazione stessa. Le foto del flash mob itinerante sono state poi prontamente inviate alle varie testate giornalistiche per essere pubblicate proprio in occasione del 2 ottobre.   

Link: Foto / Video / Web: in allegato

Equipe / gruppi di base: L'iniziativa è stata promossa dai 3 gruppi de La Comunità per lo Sviluppo Umano di Milano, da 2 gruppi di MSGV e dal gruppo del PU.                  

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Paese - Città: Italia - Milano

Descrizione: Da febbraio 2013, l'Equipe Educazione e Formazione sta realizzando un ciclo di 4 incontri di sensibilizzazione alla Nonviolenza presso la scuola elementare Lincoln (Istituto Comprensivo Paganelli) di Cinisello Balsamo (provincia di Milano) rivolto agli insegnanti. La collaborazione con questo Istituto dura ormai da 3 anni e già dagli anni scorsi un gruppo stabile di 12 insegnanti sta seguendo il percorso, riuscendo a ripensare il proprio modo di rapportarsi agli alunni, rifiutando ogni forma di comportamento violento, valorizzando l'ascolto reciproco e trasferendo modelli di comportamento positivi e coerenti ai propri alunni.  L’attuale ciclo d’incontri vuole fornire agli insegnanti:1. strumenti di analisi sui meccanismi in cui si manifesta la violenza;2. strumenti pratici di risoluzione dei conflitti;3. strumenti per realizzare un'azione dimostrativa d’insieme all’interno della scuola stessa per rispondere concretamente a una situazione di violenza che stanno vivendo. Il corpo docenti a sua volta è tenuto a portare gli stessi strumenti ricevuti nel corso alle classi dove insegnano. La formazione terminerà a maggio 2013. 

Link: Foto / Video / Web: in allegato

Equipe / gruppo di base: Equipe educazione e formazione alla nonviolenza

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Paese - Città: Italia - Milano

Descrizione: Il progetto "TU e IO" nasce dalla collaborazione attiva di due gruppi di MSGV e di due gruppi de La Comunità: "Navigli" e il nostro. E' un progetto pilota che ha il duplice obiettivo di creare una collaborazione attiva con le Istituzioni e al contempo di sensibilizzare alla nonviolenza più fasce possibili della popolazione della Zona 3 di Milano (che raccoglie più quartieri densamente popolati). L'idea è di creare una sorta di effetto dimostrativo da replicare nei prossimi anni anche in altre Zone di Milano. Il progetto ha visto una prima fase di stesura di 4 laboratori rivolti a pubblici diversi: adulti, insegnanti e studenti delle scuole secondarie di I e II grado. Il laboratorio promosso dal nostro gruppo è rivolto a tutti gli insegnanti degli Istituti scolastici presenti in Zona 3 e i contenuti si baseranno sui nostri principi, sul metodo dell’antropologa belga Pat Patfoort, sugli studi di Daniel Goleman e di Thomas Gordon (intelligenza emotiva ed efficacia nella comunicazione).Attualmente il progetto è in fase di stand by, in quanto la macchina organizzativa del Consiglio di Zona è complessa e ha tempi molto lunghi di approvazione di nuove proposte. Si conta quindi, di continuare a lavorare affinché si possa dare avvio ai laboratori da settembre 2013 in poi. 


Link: Foto / Video / Web: in allegato

Equipe/ gruppo di base: Equipe educazione e formazione alla nonviolenza

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Samer Issawi, detenuto palestinese nelle carceri israeliane secondo la formula dell’ “arresto amministrativo” attua dal primo agosto del 2012 la protesta estrema dello sciopero della fame.

I medici della Croce Rossa che l’hanno visitato di recente hanno definito le sue condizioni di salute tanto gravi da non essere in grado di prevedere se e quando il suo corpo cesserà di vivere.

Secondo Grazia Careccia1, Capo Dipartimento Ricerca Legale ed Advocacy Internazionale dell’associazione Al-Haq di Ramallah, i detenuti palestinesi nelle carceri israeliane sono 4520 di cui 178 in regime di arresto amministrativo.

Rosario presenta la sua iniziativa alla Casa UmanistaLa pratica dell’arresto amministrativo, ovvero l’arresto preventivo di persone che non hanno compiuto alcun reato, è pratica molto utilizzata dalla polizia israeliana ed è stata denuciata da Amnesty International

Per stimolare anche in Italia l’attenzione sul problema palestinese Rosario Citriniti, media-attivista del centro di documentazione Invicta Palestina (www.invictapalestina.org), ha cominciato lunedì scorso, 18 febbraio, lo sciopero della fame a Pentone (CZ), sede del centro di documentazione sulla Palestina, spiegando il suo gesto con queste parole:

Carissimi amici, accogliendo

l’appello promosso da Amnesty International,

l’appello lanciato dall’Arcivescovo Atallah Hanna,

l’appello lanciato dalle organizzazioni palestinesi,

tutti riguardanti i prigionieri palestinesi detenuti illegalmente nelle carceri israeliane molti dei quali in sciopero della fame da molti mesi ed alcuni in serio pericolo di vita, in solidarietà con la loro lotta di resistenza, dalle ore 17 di oggi lunedì 18 febbraio la loro lotta sarà anche la mia, con le stesse modalità inizierò uno sciopero della fame finché gli organismi nazionali e/o internazionali non prenderanno impegni reali per assicurare il rispetto dei diritti umani nelle carceri israeliane con un intervento immediato atto a salvare i detenuti in sciopero della fame e alla scarcerazione di tutti i prigionieri palestinesi in carcere senza né accuse né processi.

Un abbraccio e grazie per la partecipazione all’iniziativa.

In questi giorni, Rosario prosegue la sua protesta a Torino con l'appoggio logistico dei gruppi di base de La Comunità.

Per informazioni ed aggiornamenti

www.invictapalestina.org

www.facebook.com/rosario.citriniti

Per seguire quotidianamente la situazione in Palestina e in Calabria

https://sites.google.com/site/parallelopalestina/sciopero-della-fame

http://nuke.alkemia.com/MedioOriente/RosarioCitrinitiinizialoscioperodellafame/tabid/1277/Default.aspx

Per informazioni sulla campagna di supporto a Samer Issawi

https://www.facebook.com/pages/The-Free-Samer-Issawi-Campaign/194111744067340

1 Il video dell’intervento è disponibile all’indirizzo http://www.youtube.com/watch?v=wnYnYRM6yL4&list=UUop3V1dXcqFYbhewDp0vEEA&index=10

Sabato, 02 Febbraio 2013 21:37

Il bollettino mondiale di dicembre 2012

La Comunità (per lo sviluppo umano), organismo sociale e culturale del Movimento Umanista alza la sua voce per denunciare la grave situazione di violenza alla quale si vede sottoposto il popolo del Mali.

 

La situazione è diventata critica nelle ultime settimane a causa della crudele lotta tra forze governative e milizie nel nord del paese, all'invio di truppe da parte del governo francese ed all'appoggio logistico ed ideologico offerto dal Gruppo degli 8 e dall'ONU all'azione militare francese.

 

Ancora una volta, si fa ricorso alle armi per tentare di risolvere i conflitti le cui radici si trovano nelle disumane condizioni di vita alle quali si vedono sottoposti gli abitanti di un paese o di una regione.

 

L'uso della violenza fisica, da parte dell'una o dell'altra fazione, non porterà la Pace. Al contrario, farà crescere le indegne condizioni di povertà, discriminazione ed emarginazione di quei paesi.

 

Martedì, 18 Settembre 2012 12:10

Tempo Scaduto

Alternative nonviolente all'attuale sistema economico

 

TempoScaduto

 

Le foto dell'evento >>>

Scarica l'invito >>>

Scarica la locandina >>>


Martedì, 18 Settembre 2012 12:06

Il bollettino mondiale di settembre 2012

 

 

Il questa pagina, l'estratto delle attività in Italia >>>